Raccolta e pigiatura


La raccolta del prodotto viene effettuata a mano, in cassettine di legno, per selezionare i grappoli e consentire al frutto di giungere integro alla pressatura. A Santa Lucia pigiamo le uve entro 10/15 minuti massimo dalla raccolta, che avviene tramite carrello da 500 Kg. per evitare fuoriuscite di mosto prima della lavorazione. Le uve rosse sono diraspate, pigiate e lasciate a macerare in contenitori inox con controllo della temperatura caldo/freddo. Effettuiamo ogni giorno almeno un déléstage e rotazioni complete del serbatoio.

Fermentazione ed affinamento


Dopo la svinatura, il mosto completa la fermentazione alcoolica in acciaio inox; la fermentazione malolattica e l'affinamento (8- 12 mesi) avvengono in cantine interrate. L'affinamento dei vini destinati a "Riserva" (18 mesi) avviene in barriques di rovere francese Allier e Troncais da 228 litri di solo primo passaggio.
L'imbottigliamento avviene dopo circa due anni di affinamento complessivo (legno + vetro); e la commercializzazione nel terzo anno successivo al raccolto. Il magazzino a temperatura ed umidità controllata garantisce la bontà del periodo di affinamento.

Bianchi e Rosé


Le uve destinate alla produzione dei bianchi e dei rosati vengono sottoposte a pigiatura soffice; il mosto, dopo l'inoculo con lieviti selezionati, viene fermentato ed affinato per sei mesi circa in acciaio inox a contatto con le fecce nobili. L'imbottigliamento avviene sul luogo di produzione nella primavera successiva alla vendemmia. Da tali presupposti nascono i vini Santa Lucia, felice connubio di gusto tradizione e tecnologia.