Di colore rosso rubino cupo, con venature aranciate, all’esame olfattivo si presenta ampio, potente, con sentori di petali di rosa, albicocche, e di confettura. Di gusto delicatamente dolce, morbido ed armonico, presenta un residuo zuccherino del 5%circa e contenuto alcolico del 13,5% circa. Vino da meditazione, ideale per accompagnare cioccolata e dessert alle mandorle, il sigaro, e la lettura; è famoso per la sua fama millenaria che risale al periodo greco/romano, e per essere stato il prediletto da Napoleone durante l’esilio elbano. Viene coltivato nella bassa Murgia, nel Salento e nell’isola d’Elba. È un vino ottenuto dalla macerazione in micro vinifi catori di sole uve passite al coperto per 1 mese della qualità aleatico, allevate con densità di 4.000 piante/ha a doppio guyot. La struttura del grappolo non consente infatti in tutte le stagioni maggiori periodi di appassimento. Dopo la svinatura la fermentazione ha termine in serbatoi di acciaio inox, ivi compreso il processo malolattico. Il vino subisce poi un affi namento in bottiglia di almeno 6 mesi. L’imbottigliamento avviene nell’estate successiva alla vendemmia. Si consiglia di berlo fresco, ad una temperatura di circa 10°C circa. Gusto seducente.

uvaggio

90% aleatico


primo anno di produzione

1998


cru-appezzamento

Viale nero


produzione media

circa 2.500
mezze bottiglie per anno


superficie vitata

0,2 ha circa


kg uva per pianta

1 max


kg uva per ha

2.500 circa


altitudine vigneti

250 m slm


natura del terreno

calcarea


vendemmia

metà settembre


vinificazione

macerazione di uve passite
per 30 giorni circa


affinamento

6 mesi in acciaio inox


abbinamento

mandorlaccio pugliese,
cioccolato, pasticceria


Descrizione Vino Immagine bottiglia